Coronavirus: Conte, 'contagio di ritorno sarebbe iattura'

politica
AdnKronos
Roma, 25 mar. (Adnkronos) - "Nessun Paese potrebbe accettare, men che meno l'Italia che sta facendo sacrifici enormi per contrastare il virus, che altri Paesi non raccolgano questa soglia di attenzione di precauzione massima. Immaginate la iattura di un contagio di ritorno, ove la soglia di altri Paesi nella linea di precauzione non fosse rigorosa". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte, nel corso dell’informativa alla Camera sull’emergenza Covid-19.

Leggi anche

SIDDURA TÌROS