Ponte Morandi: Conte, 'oggi suturiamo ferita che non sarà mai rimarginata'

politica
AdnKronos
Roma, 28 apr.(Adnkronos) - "Lo Stato non ha mai abbandonato Genova. Lo abbiamo solennemente detto a poche ore dalla tragedia, io ero qui e abbiamo detto subito che Genova non sarebbe stata lasciata sola. Questa presenza è doverosa ma sono qui anche con grande piacere perché oggi suturiamo una ferita, una ferita che non potrà tuttavia mai rimarginarsi per le 43 vittime" che col crollo del ponte Morandi hanno perso la vita. COsì il premier Giuseppe Conte, intervenendo alla cerimonia per il varo dell'ultima campata del nuovo viadotto.

Leggi anche