Coronavirus: sindaco Messina, 'chiusa stagione degli annunci di Conte, basta parole' (2)

cronaca
AdnKronos
(Adnkronos) - "Basti pensare che nell’intero settentrione i contagiati sono otto volte quelli del meridione e il divario aumenta ulteriormente sul piano dei decessi: 876 al Sud contro 10.022 in Lombardia, undici volte tanto. Il rapporto Sud-Nord nel caso delle morti da coronavirus è di uno a diciotto- dice -Continuare a mantenere una sospensione generalizzata di tutte le attività economiche – conclude il Sindaco peloritano - ferme dai primi di marzo è dunque inaccettabile sia in senso generale che, ancor di più, in considerazione delle situazione del Meridione, dove gli operatori economici, per la maggior parte piccoli imprenditori, commercianti, artigiani, liberi professionisti e titolari di partita IVA, sono stati lasciati sostanzialmente privi di qualsiasi sostegno economico e non saranno, perdurando tale stato di cose, in grado di riaprire le loro attività. Per queste ragioni ho ritenuto necessario elaborare una proposta di DPCM con la quale disciplinare e regolare la ripresa delle attività produttive, commerciali, artigianali, dei servizi alla persona, degli stabilimenti balneari e/o delle relative attività complementari, palestre, centri sportivi, maneggi, cinema, drive-in, arene, musei, mostre espositive e cimiteri nel rispetto delle norme del distanziamento sociale, introducendo il concetto della Banca Dati “Libertà autovigilata” presso la quale ogni utente sarà tenuto a registrarsi per accedere ai servizi ammessi e disciplinati nello stesso Decreto. Sono disponibile al confronto, fermo restando che non contribuirò a lasciar morire di fame la mia gente”.

Leggi anche