Coronavirus: Addiopizzo Palermo, 'aumenta la povertà alla Kalsa, servono forme sostegno' '

cronaca
AdnKronos
Palermo, 29 apr. (Adnkronos) - "In questi giorni la strada e l'ascolto si declinano per le vie della Kalsa di Palermo. Ci interroghiamo su come sia possibile in questo momento continuare a parlare di inclusione e adoperarci per favorire l'accesso a diritti fondamentali". Così, in una nota, l'associazione Addiopizzo di Palermo. "Nel quartiere in cui nel resto dell'anno ci occupiamo di inclusione sociale ed educativa territoriale, insieme ad altre associazioni come Handala, Booq, Send, la Casa di Paolo e la rete di Dappertutto, l'emergenza sanitaria sta dilatando drammaticamente le sacche di povertà economica ed educativa - dicono - Quello che stiamo vivendo nelle ultime settimane sta inevitabilmente accentuando le diseguaglianze che già esistevano all'interno delle comunità"."In questo spaccato - spiega Addiopizzo - molti degli strumenti individuati per far fronte alla crisi non sono nelle immediate disponibilità di molti cittadini. Ci sono infatti concrete difficoltà da parte di molti ad accedere a diritti e misure di sostegno: dalla didattica online ai sussidi alimentari. Per tali ragioni stiamo cercando di rimanere vicini a molte famiglie della Kalsa, attraverso l'incontro, la condivisione e offrendo, con le realtà sociali sopra citate, il supporto necessario per l'accesso a misure come quella al sussidio alimentare fornito dal Comune di Palermo, ma cercando soprattutto di creare e individuare ulteriori forme di sostegno per chi non ha i requisiti per ottenere tale sussidio".

Leggi anche