Coronavirus: Zanda a Casellati, 'torniamo a far lavorare il Senato'

politica
AdnKronos
Roma, 29 apr. (Adnkronos) - "Oggi, approvando lo scostamento di bilancio, il Senato conferma quanto sia ampio l'impegno finanziario dello Stato nel contrasto all'epidemia del Covid-19. I sacrifici degli italiani e l'impiego di una massa enorme di risorse finanziarie pubbliche, debbono spingere il Parlamento a portare il Paese fuori dalla crisi con misure che lo rendano non solo più forte nella sua struttura sociale ed economica, ma anche più saldo nelle sue istituzioni". Lo sottolinea Luigi Zanda del Pd intervenendo in aula al Senato. "Ed è proprio con riferimento della nostra condizione istituzionale, che mi rivolgo alla Presidente del Senato -prosegue- per chiederle di fare tutto quel che può per fermare il vistoso declino del Parlamento e al presidente del Consiglio per chiedergli di tornare in Senato per esporre la sua visione sul futuro del Paese. Non passa giorno senza che ci capiti di sentire quanto il Parlamento sia diventato marginale. Al tempo del Covid-19, la sua sostanziale evaporazione è divenuta insostenibile"."Non hanno mai smesso di lavorare il governo e i suoi comitati. Lavorano ai limiti dell'eroismo gli ospedali, la protezione civile, le forze dell'ordine e i servizi pubblici. Sono aperti a tempo pieno farmacie, panifici, supermercati, alimentari e ferramenta. Non si comprende perché il Senato, dopo una prima fase di piena chiusura, debba continuare a riunirsi, molto parcamente, solo per approvare i provvedimenti urgenti del governo. Torniamo a far lavorare il Senato secondo i suoi abituali ritmi di lavoro".

Leggi anche