Coronavirus: Iv incontra mondo produttivo, 'riaprire in sicurezza'

politica
AdnKronos
Roma, 29 apr. (Adnkronos) - "Gli allarmi lanciati dal mondo imprenditoriale si moltiplicano. Più si rimanderà la riapertura dei settori produttivi e commerciali e più alto sarà il numero di aziende italiane condannate a sparire. Il rischio di condannare a morte il tessuto economico del Paese diventa sempre più concreto. Non possiamo permettercelo". Lo affermano i parlamentari di Italia Viva che oggi hanno preso parte ad un incontro con i rappresentanti del mondo produttivo e imprenditoriale. "Per evitare che accada abbiamo chiesto al governo, già da tempo, di iniziare a pensare alle riaperture, in sicurezza, perché non riaprire subito è sbagliato e insensato. Ma se si è già stabilito che la data della riapertura sarà il 18 maggio allora sarà necessario elaborare subito le linee guida da seguire. Dopo aver combattuto per non morire di Covid, ora bisogna fare il possibile per non morire di fame. Più aspettiamo a riaprire e più sarà difficile rimediare una situazione già compromessa. Il tempo è tutto per salvare le aziende e i posti di lavoro", concludono.

Leggi anche