Coronavirus: Bernini, 'su calcio e scuola decidono Camere no Spadafora e Azzolina'

politica
AdnKronos
Roma, 4 mag. (Adnkronos) - "Conte ha dato il cattivo esempio e i suoi ministri lo seguono, interpretando il loro ruolo come se gli fossero stati conferiti pieni poteri con arroganza inversamente proporzionale alla competenza. Azzolina ha proposto una soluzione surreale per la riapertura della scuola, mentre Spadafora crede di essere il padrone assoluto dello sport e pensa di poter decidere da solo sulla chiusura anticipata del campionato di calcio, senza tener conto che si tratta di una delle prime dieci industrie del Paese. Queste decisioni devono passare dal Parlamento, non esistono scorciatoie per il protagonismo dannoso di certi ministri". Lo dichiara in una nota la presidente dei senatori di Forza Italia, Anna Maria Bernini.

Leggi anche