Coronavirus: distribuiti migliaia di pacchi spesa a Marsala, sindaco 'utilizzati 42mila euro'

cronaca
AdnKronos
Palermo, 4 mag. (Adnkronos) - Migliaia di pacchi spesa distribuiti a cittadini bisognosi. Da fine marzo l’Amministrazione comunale di Marsala (Trapani), di concerto con la Fondazione San Vito Onlus (braccio operativo della Caritas), ha erogato il servizio a tantissime persone in difficoltà economica. Tra le novità introdotte dalla cabina di regia, che opera con le direttive del sindaco Alberto Di Girolamo, è che il pacco spesa è diventato quindicinale. Dal 17 aprile, data di inizio della nuova modalità di distribuzione a oggi, sono stati distribuiti pacchi spesa a 600 famiglie. Distribuiti anche pacchi specifici per bambini da 0 a 3 anni e altri contenenti prodotti per l’igiene personale. "Dopo avere fatto un’attenta analisi del servizio reso alla collettività ci siamo accorti – dice il sindaco Di Girolamo – che era opportuno elargire i pacchi spesa non più settimanalmente ma ogni 15 giorni e ciò con un duplice vantaggio: da una parte dare più sicurezza alle famiglie in stato di bisogno e dall’altra semplificare e velocizzare il servizio. Ricordiamo, inoltre, che sono stati già distribuiti anche i buoni spesa. Facciamo anche un appello alle donazioni: è un gesto d’amore verso il prossimo". Per l’acquisto di quanto occorre per la preparazione dei pacchi spesa sono stati spesi quasi 42mila euro dei 47mila disponibili. Ai 25mila euro messi a disposizione dall’Amministrazione si sono aggiunti altri 22mila euro derivanti da donazioni.              

Leggi anche