Golfo Aranci

Coronavirus, Gruppo Bper dona oltre 3 mln per emergenza

economia
AdnKronos
Roma, 4 mag. - (Adnkronos) - Il Gruppo Bper mette a disposizione della collettività oltre 3 milioni di euro per fronteggiare l’emergenza provocata dalla diffusione dell’epidemia Covid-19. Le risorse complessivamente stanziate sono il risultato di una campagna interna di raccolta fondi denominata “Uniti oltre le attese”, il cui ricavato ha raggiunto 2,4 milioni di euro, e delle donazioni già deliberate nelle scorse settimane.Il nuovo progetto “Uniti oltre le attese” ha visto la convinta e coesa partecipazione di tutte le componenti del Gruppo bancario, con l’obiettivo di dare un contributo diretto al sostegno di enti, organismi e associazioni che sono impegnati nella gestione dell’emergenza sanitaria, economica e sociale nei territori serviti.In particolare l’alta direzione e il top management del Gruppo hanno devoluto una quota della retribuzione variabile riferita al 2019, mentre il presidente e i componenti del consiglio di amministrazione di Bper Banca hanno deciso di ridurre i propri compensiTutto il personale, inoltre, è stato invitato a contribuire all’iniziativa su base volontaria, scegliendo di donare, secondo la sensibilità dei singoli, giornate di ferie o una parte dello stipendio. La cifra così raccolta è stata quindi raddoppiata, su proposta dell’amministratore delegato Alessandro Vandelli e con il consenso del Cda, grazie alla partecipazione diretta di Bper Banca.Gli ambiti principali cui destinare le risorse raccolte con il progetto “Uniti oltre le attese” sono stati così definiti: supporto alla ricerca scientifica e all’assistenza sanitaria, aiuti alle famiglie e contrasto alle nuove povertà, contributi per l’emergenza educativa e la didattica a distanza. I progetti da sostenere saranno divisi in nazionali, territoriali e locali, in base alla loro valenza e specificità.“Abbiamo promosso questa iniziativa nazionale di raccolta fondi – dichiara il presidente di Bper Banca Pietro Ferrari – per dare un contributo concreto che risponda a richieste specifiche, con un rinnovato spirito di collaborazione e sensibilità sociale". "La scelta degli enti da sostenere è stata avviata in stretto raccordo con le direzioni regionali che operano nei nostri territori di riferimento, ponendo grande attenzione non solo alle esigenze sanitarie e assistenziali immediate, ma anche alla ricerca scientifica, al sostegno delle famiglie più bisognose e alle molte necessità di carattere economico che stanno emergendo e che sono destinate ad accentuarsi nel prossimo futuro. Il progetto ‘Uniti oltre le attese’, dunque - conclude - rappresenta un segno ulteriore della solidarietà e vicinanza che tutte le risorse del nostro Gruppo bancario hanno nei confronti del Paese”.

Leggi anche

Campionato Italiano Raid TT 2020