Carceri: Crimi, 'lavoro Bonafede parla per lui, fiducia M5S non è scalfita'

politica
AdnKronos
Roma, 4 mag. (Adnkronos) - "Alfonso Bonafede è il ministro della Giustizia che, nonostante numerose resistenze, è riuscito a portare a compimento riforme coraggiose che il Paese attendeva da decenni. 100 detenuti in più mandati al 41 bis, legge Spazza Corrotti, riforma della prescrizione, inasprimento della norma sul voto di scambio politico mafioso. L'opera svolta in questi due anni come Guardasigilli parla per lui. Respingo con convinzione gli attacchi politici o le congetture prive di fondamento rispetto a scelte da lui compiute in piena autonomia, che non scalfiscono la fiducia mia e del MoVimento 5 Stelle nei suoi confronti". Così il capo politico del M5S Vito Crimi, sulla polemica aperta dal magistrato Nino Di Matteo contro il Guardasigilli.

Leggi anche

SIDDURA