Coronavirus: Carc rivendica scritta contro Fontana, De Corato 'intervenire'

cronaca
AdnKronos
Milano, 20 mag. (Adnkronos) - Il Carc rivendica la scritta contro Attilio Fontana a Milano ("Fontana assassino") e in una conferenza stampa ne annuncia di nuove, spiegando che questi "sono i mezzi con cui facciamo la nostra politica". L'assessore alla Sicurezza della Lombardia, Riccardo De Corato, però, chiede che intervenga la magistratura. "Le scritte murarie rientrano negli strumenti comunicativi del movimento operaio e comunista da sempre, ne faremo altre come già ce ne sono altre nella stessa zona", hanno detto alcuni esponenti del partito di estrema sinistra in diretta su Facebook. Quelle nuove "non saranno scritte contro Fontana, anche contro Fontana, ma l'aspetto principale è noi facciamo attività politica per un'alternativa".

Leggi anche