**Fase 2: bagarre in Aula, microfono rotto per rabbia e pugni su scranni**

politica
AdnKronos
Roma, 21 mag. (Adnkronos) - Rabbia e pugni sugli scranni dai deputati leghisti che in Aula alla Camera -dove è in corso il dibattito dopo l'informativa del premier Giuseppe Conte sulla fase 2- hanno dato vita a una bagarre innescata dall'intervento del grillino Riccardo Ricciardi, che ha duramente attaccato la sanità lombarda, sollevando le proteste dell'opposizione, Fi compresa. A farne le spese anche uno dei microfoni posti sugli scranni dei parlamentari, rotto da un pugno scagliato da un deputato lumbard che -raccontano alcuni esponenti del Movimento Cinque Stelle- assieme ai colleghi, ha abbandonato le postazioni riservate alla Lega per dirigersi verso il centro dell'emiciclo, dove Ricciardi stava parlando, costringendo il presidente Roberto Fico a sospendere la seduta.

Leggi anche

SIDDURA