Fase 2: l'informativa di Conte, 'il peggio alle spalle ma non è tempo movida' (5)

politica
AdnKronos
(Adnkronos) - Ecco dunque i passaggi per avviare questo secondo step di uscita dal lockdown. "La scorsa settimana, il 16 maggio, abbiamo pertanto adottato il decreto-legge n. 33 che limita le restrizioni alla circolazione esclusivamente agli spostamenti fra le Regioni e, allo stato, solo fino al prossimo 2 giugno. Restano evidentemente confermate le misure limitative per le persone positive al virus e per quelle che hanno avuto contatti stretti con positivi", sottolinea Conte. "All’interno del quadro normativo disposto con queste norme primarie - e che potrà quindi essere esaminato, modificato e integrato dal Parlamento in sede di conversione del decreto-legge - si pone poi il Dpcm adottato lo scorso 17 maggio. Il provvedimento è stato definito all’esito di un’interlocuzione serrata e costante con le Regioni e gli altri enti locali, che ringrazio, voglio qui ringraziare pubblicamente per l’impegno profuso e per la collaborazione dimostrata".Il Dpcm "contiene disposizioni specifiche per la riapertura in sicurezza delle attività economiche e sociali, nonché dettagliati protocolli di settore definiti con il supporto del Comitato tecnico-scientifico e il contributo determinante dell’Inail, di cui sottolineo in questa sede la professionalità e l’impegno".

Leggi anche

SIDDURA