Titoli Stato: Khayat (Unicredit), 'partner chiave in collocamento nuovo Btp Italia'

economia
AdnKronos
Milano, 21 mag. (Adnkronos) - "Siamo orgogliosi del nostro forte contributo al successo del collocamento del Btp Italia. Si è trattato di un'emissione record in un contesto sfidante. Siamo fermamente impegnati a sostenere i nostri clienti e le comunità, mettendo in campo la nostra rete, la qualità e l'impegno delle nostre persone e la nostra capacità di generare sinergie in tutte le linee di business - Cib, rete retail, private banking e wealth management - sempre agendo come One Bank, One UniCredit". Lo ha detto Olivier Khayat, co-ceo Europa Occidentale di Unicredit, commentando l'esito del collocamento dell'ultimo Btp Italia. Unicredit, con il suo ruolo di bookrunner, ha contribuito all'emissione del nuovo Btp Italia a 5 anni e, si spiega dalla banca, è "riuscita a garantire un portafoglio ordini di alta qualità grazie alla sua rete di clienti e a una forte capacità distributiva". L'istituto ha collocato il 43% dell'offerta per gli investitori individuali attraverso i propri canali digitali, quasi raddoppiando rispetto all'ultima emissione di Btp Italia nel 2019.

Leggi anche

SIDDURA