Camera: Sgarbi espulso da Aula, portato via a braccia da commessi

politica
AdnKronos

Roma, 25 giu. (Adnkronos) - Sono dovuti intervenire i commessi per costringere Vittorio Sgarbi a lasciare l'Aula della Camera, dopo l'espulsione decisa dalla vicepresidente, Mara Carfagna, che in quel momento presiedeva l'Assemblea. Il critico d'arte infatti non intendeva lasciare l'emiciclo e quindi gli assistenti parlamentari lo hanno portato via a braccia, mentre vari deputati gridavano 'vergogna, vergogna'".

Leggi anche