Caos Procure: Sgarbi contro magistratura, offese, polemiche e divisioni alla Camera (5)

politica
AdnKronos

(Adnkronos) - "Gli insulti -ha evidenziato Molinari- quando sono sessisti e violenti, rivolti alle donne, sono ancora peggio che gli insulti che vanno sempre condannati. Massima solidarietà anche ai servitori dello Stato, ai magistrati che quotidianamente amministrano la giustizia e lavorano per garantire l'equilibrio sancito dalla nostra Costituzione e per tutelare i diritti dei cittadini".

"Il collega Sgarbi credo che con il suo intervento abbia danneggiato in primis tutti coloro che ritengono che le tematiche che lui ha posto siano tematiche che non possono essere liquidate soltanto per la gazzarra in cui lui è trasceso".

Non possiamo tacere e crediamo che l'indigazione di quest'Aula dovrebbe essere pari a quella che giustamente c'è stata per la gazzarra mesa in scena dal collega Sgarbi, su quello che è emerso da quelle intercettazioni. Quando si dice che si vuole attaccare un ministro della Repubblica per le sue idee e non per i fatti si tratta di un atteggiamento eversivo e compito di questo Parlamento -ha concluso Molinari- dovrebbe essere quello di garantire l'equilibrio sancito dalla Costituzione. Condanniamo fermamente i metodi, i toni e le parole usate dal collega Sgarbi, ma la richiesta di una commissione di inchiesta mi pare più che motivata".

Infine il brevissimo intervento del ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, per esprimere "solidarietà nei confronti della deputata Bartolozzi, a nome del governo, e nei confronti della vicepresidente della Camera".

Leggi anche