Fmi: Georgieva, secondo e terzo trim. meglio di stime, ma ripresa 2021 diseguale

economia
AdnKronos
Roma, 6 ott. - (Adnkronos) - Se a giugno il Fondo monetario internazionale "aveva previsto una forte contrazione del PIL globale nel 2020, oggi lo scenario è meno terribile. Ora stimiamo che gli sviluppi nel secondo e terzo trimestre siano stati leggermente migliori del previsto, consentendo una piccola revisione al rialzo delle nostre previsioni globali per il 2020". Lo afferma Kristalina Georgieva, direttore generale del FMI, in un intervento per i 125 ann della London School of Economics sottolineando come "l'economia globale sta uscendo dagli abissi della crisi" aperta dalla pandemia di coronavirus , ma l'emergenza "è tutt'altro che finita. Tutti i paesi stanno ora affrontando quella che chiamerei 'La lunga risalita' che sarà irregolare e incerta. Ed esposta a contrattempi".La Georgieva ha anticipato che nelle nuove stime Fmi - che saranno diffuse la prossima settimana - "prevediamo che la produzione globale rimarrà nel medio termine ben al di sotto delle nostre proiezioni pre-pandemiche . Per quasi tutti i paesi, questa rappresenterà una battuta d'arresto per il miglioramento degli standard di vita ".

Leggi anche