Influenza: Rozza (Pd), 'Fontana e Gallera puntano su adesione contenuta, allarmante'

politica
AdnKronos
Milano, 8 ott. (Adnkronos) - “Ci attendevamo che Fontana e Gallera oggi spiegassero le scelte che hanno compiuto sui vaccini e invece sono fuggiti, facendo giustificare le loro scelte a due onesti e bravi professionisti come Trivelli e Pregliasco. La conclusione è che la Regione Lombardia in quest’anno di emergenza farà poco più di ciò che ha fatto lo scorso anno e che Fontana e Gallera contano su un’adesione contenuta, non di massa, alla campagna vaccinale, il che è francamente allarmante". Lo sostiene la consigliera regionale del Pd Carmela Rozza in merito alla programmazione della campagna vaccinale della Regione Lombardia, illustrata oggi."Non abbiamo date di inizio e quindi i medici di medicina generale non si possono organizzare, ma - sottolinea - sappiamo che le farmacie non avranno dosi fino a dicembre. Ciò che non hanno ancora spiegato è perché hanno scelto di non assumere tutte le raccomandazioni della circolare del ministero, che chiedeva di vaccinare almeno il 75%, preferibilmente il 95%, degli over 60 e di coprire anche le forze di polizia, i vigili del fuoco, il mondo della scuola e categorie di lavoratori a contatto con il pubblico o particolarmente esposti. Tutti questi per Fontana e Gallera rimangono senza copertura. C’è solo una cosa da fare: la Regione cerchi di reperire le dosi che mancano per fare una campagna vaccinale adeguata alla lotta al coronavirus".

Leggi anche