Pallavolo: Veltri (Donne in rete) 'grave violenza contro donne, subito intervento organi preposti'

cronaca
AdnKronos
Roma, 9 mar. (Adnkronos) - "Chiediamo agli organi preposti a governo delle società sportive di intervenire immediatamente per dirimere una situazione che colpisce e lede ancora una volta la vita delle donne, tra questi quello ad una libera e consapevole maternità". A rispondere all'Adnkronos intervenendo senza mezzi termini sulla vicenda della giocatrice di pallavolo Lara Lugli è Antonella Veltri, presidente di D.i.re, Donne in rete, che afferma: "Apriamo le porte alla giocatrice Lugli per qualsiasi azione voglia compiere attraverso i nostri centri, perché quanto avvenuto è una gravissima forma di violenza contro le donne". "E' una notizia che si commenta da sola non solo perché all'indomani dall'8 marzo, ma soprattutto perché è una violazione del diritto di una donna alla libera maternità - esclama la presidentessa - L'indignazione supera ogni livello: siamo un Paese a natalità sotto lo zero e si crea un simile precedente? In Italia viviamo nel Medioevo. Va alla giocatrice - conclude - il sostegno della nostra associazione nazionale". (di Roberta Lanzara)

Leggi anche