Covid: Bernini, 'scudo penale per medici e via sanitari no vax'

politica
AdnKronos
Roma, 25 mar. (Adnkronos) - “Il piano vaccinale sta finalmente decollando, e va supportato da un maggiore spirito collaborativo da parte delle Regioni oltre che attraverso la semplificazione delle procedure che il commissario straordinario ha già pianificato. Ci sono altre due misure, però, che non possono più attendere: lo scudo penale per chi fa le iniezioni, perché non è pensabile di tenere ancora sospesa sulla testa dei vaccinatori la spada di Damocle di inchieste giudiziarie in caso di reazioni avverse; e l’allontanamento dalla prima linea degli operatori sanitari no vax". Lo afferma Anna Maria Bernini, capogruppo di Fi al Senato."E’ una imprescindibile questione di credibilità del sistema sanitario, che ha il dovere -aggiunge- di assicurare il massimo livello di sicurezza agli ammalati. Questo è un principio che vale sempre, e che va salvaguardato soprattutto in mezzo a una pandemia”.

Leggi anche

Progetto Giovani In Movimento