**Pd: Serracchiani e Madia in corsa per capogruppo, non esclusa 'conta' martedì**

politica
AdnKronos
Roma, 25 mar. (Adnkronos) - L'assemblea del gruppo Pd si conclude con la possibilità di una doppia candidatura femminile per la 'successione' di Graziano Delrio: Debora Serracchiani e Marianna Madia sono di fatto in campo e martedì è fissata una nuova riunione per l'elezione della nuova capogruppo. Ci sarà una conta? "E' auspicabile che si arrivi a una candidatura unitaria ma l'obiettivo che si arrivi a un'intesa non è conditio sine qua non", spiegano fonti parlamentari dem all'Adnkronos. Del resto Enrico Letta, presente alla riunione, aveva detto nella precedente assemblea del gruppo dem che "unità non è unanimità". E stasera è stato lo stesso segretario a fare il nome delle due candidate. A quanto apprende l'Adnkronos da chi era presente, Letta avrebbe raccontato di aver ricevuto diverse sollecitazioni, via messaggio, a dare un'indicazione. Ma il segretario ha chiarito che non darà alcuna indicazione, ha detto di aver percepito la disponibilità di Madia e Serracchiani che stima entrambe e lascia al gruppo ogni decisione. Il segretario, a quanto si riferisce, è anche tornato sull'importanza della parità di genere. "E' la precondizione perché siamo davvero partito democratico", una questione di principio sulla quale Letta ha ribadito di aver voluto dare un segnale. Il segretario oggi ha anche rilanciato su twitter il post del vicepresidente del Consiglio Regionale del Friuli, Francesco Russo per la doppia preferenza di genere: "Un'altra nostra battaglia per evitare la politica solo al maschile". Quindi la riunione si è chiusa con l'uscente Delrio che ha convocato i deputati per martedì: "Sono grato a Debora Serracchiani e Marianna Madia per la loro disponibilità. Apriremo il seggio martedì".

Leggi anche