Consulta: Coraggio, 'meno ordinanze di inammissibilità, più sentenze'

cronaca
AdnKronos
Roma, 13 mag. (Adnkronos) - - "La composizione del contenzioso si è riflessa sulla tipologia delle decisioni. Nel 2020 resta confermata la preponderanza di quelle rese nei giudizi incidentali: ben 163 (123 sentenze e 40 ordinanze) contro le 92 decisioni (69 sentenze e 23 ordinanze) nei giudizi principali, 5 nei conflitti tra enti e 14 nei conflitti tra poteri dello Stato". Lo ha dichiarato il presidente della Corte Costituzionale Giancarlo Coraggio, durante la riunione straordinaria per la presentazione della relazione sugli indirizzi della Corte nel 2020 ed ha aggiunto: "I numeri evidenziano una linea di tendenza significativa, ossia la costante contrazione delle ordinanze di manifesta inammissibilità o non fondatezza in favore delle sentenze, che attualmente vengono adottate in oltre il 70 per cento dei casi (il 75 per cento negli incidentali e nei principali), mentre in anni non troppo lontani, ad esempio nel 2007, si era al di sotto del 40"."Ciò è dipeso certamente da una migliore formulazione degli atti di promovimento - ha spiegato - i corsi di formazione dei magistrati, che nel 2020 hanno coinvolto i giudici amministrativi, come in precedenza quelli ordinari e tributari, hanno dunque dato i loro frutti. Ma ha anche inciso una maggiore propensione della Corte all’esame del merito delle questioni".

Leggi anche