eSports: Eurispes, 'fenomeno globale, +20% giocatori in Italia nel 2021'

sport
AdnKronos
Roma, 13 mag. - (Adnkronos) - Gli eSports sono un "fenomeno sociale e globale, in Italia 8 persone su 10 hanno dichiarato di aver giocato con un videogioco almeno una volta negli ultimi sei mesi". Lo scrive nero su bianco il 33mo Rapporto Eurispes che fotografa l'Italia nell'anno in corso. "È l’esame dei numeri -si legge- che dimostra la crescita costante degli E-Sports nel nostro Paese. In due anni si è passati da circa un milione di appassionati ad un milione e quattrocentomila. Si stima che nel corso del 2021 l’industria degli sport elettronici a livello mondiale raggiungerà il miliardo e mezzo di dollari di valore, con i giocatori che guadagneranno da 1.000 a 50mila dollari al mese, senza considerare i premi per le vincite ai tornei ed i ricavi che i videogiocatori percepiscono grazie alle principali piattaforme di streaming, anche in termini di pubblicità considerando che i campioni di videogiochi sono tra i principali influencer per i giovani di oggi". I dati emersi dalla ricerca superano il luogo comune che immagina il videogaming come una prerogativa prevalentemente maschile: il 75,1% delle donne intervistate si dichiara giocatrice assidua, il 41,8% si dedica ai videogame 2/3 volte alla settimana e quasi 1 donna su 3 gioca tutti i giorni.

Leggi anche