Coni: Malagò rieletto per il terzo mandato, 3° Presidente più longevo nella storia (2)

sport
AdnKronos
(Adnkronos) - Figlio di Vincenzo Malagò, per anni Vicepresidente della Roma, e pronipote dell’ex ministro Pietro Campilli, Giovanni Malagò respira sport da sempre: fin da giovane pratica diversi sport, su tutti il calcio a 5, disciplina nella quale si distingue vincendo 3 scudetti con la Roma Rcb (a cavallo tra il 1988 e il 1991) e 4 Coppe Italia con il Circolo Canottieri Aniene. Nel 1982 prende parte, con la Nazionale italiana, al primo Mondiale di calcio a 5 tenutosi in Brasile. Come dirigente sportivo, diventa presidente del Circolo Canottieri Aniene nel 1997; nel 1998 viene nominato presidente del comitato organizzatore dei Campionati Internazionali d'Italia, mentre dal 2000 al 2001 è presidente della Virtus Roma (dopo esserne stato amministratore delegato). Nel 1998 è consigliere delegato per i 100 anni della Figc, mentre nel 2004 viene nominato Responsabile del Comitato d'Onore e delle Relazioni Esterne per la candidatura di Roma alle Olimpiadi; è membro della Giunta esecutiva del Coni dal 2001 al 2003, quando diventa Coordinatore del Comitato di "Sport per Tutti" promosso dal Cio e dal Coni. Negli anni si occupa dell'organizzazione di diverse manifestazioni sportive di carattere internazionale organizzate in Italia, come il Cinquantenario della Ferrari nel 1997, l'Europeo di pallavolo nel 2005, la "Final Four" dell'Eurolega di pallavolo nel 2006 al PalaLottomatica di Roma, i Mondiali di nuoto del 2009 e i Mondiali di pallavolo del 2010. Il 27 marzo 2017 lascia la presidenza del Circolo Aniene a Massimo Fabbricini (ex capo ufficio stampa del Coni) rimanendo come presidente onorario.

Leggi anche