**Pd: Letta convoca Direzione su amministrative e M5s, 'discussione sia a viso aperto'**

politica
AdnKronos
Roma, 13 mag. (Adnkronos) - Rimettere la chiesa al centro del villaggio. Ovvero rimettere il Pd, la sua identità, 'noi' al centro. Dopo lo 'schiaffo' M5S sulle comunali, coi mugugni e le punture di spillo interne già partite, Enrico Letta riannoda i fili e calibra il tiro convocando per domani mattina una Direzione del partito. La prima da quando è segretario. Sarà tutta in streaming. Una 'chiamata' a stretto giro, quella del segretario (il link per partecipare era stato mandato ieri sera ai componenti), da molti inattesa. L'ordine del giorno recita 'analisi della situazione politica'. L'impostazione, si spiega dal Nazareno, è come sempre quella di affrontare i problemi uno per uno, "senza aggirare i temi più spinosi" con un linguaggio di verità, a viso aperto. Questo lo spirito chiesto da Letta ai dem sin da subito: le cose si dicono in faccia e non tramite agenzie e giornali. Il tema 'spinoso' all'ordine del giorno è quello sul capitolo amministrative dopo lo 'schiaffo' M5S e un malumore sotterraneo subito riemerso come un fiume carsico. Specie in quei settori dem più freddi sui pentastellati. Da Base Riformista si fa sapere che domani ci sarà un intervento in Direzione. Senza tensioni, nella consapevolezza che in autunno c'è un voto importante ("e tutti abbiamo i nostri candidati in ballo sui territori...") ma senza eludere un confronto su prospettive e alleanze. Mentre dall'area Orfini si spiega che molto dipende da che relazione farà domani Letta. Se fosse toccato il tema della legge elettorale, i 'proporzionalisti' potrebbero farsi sentire.

Leggi anche