Giustizia: Pd presenta proposte, Letta 'dopo anni di scontro, ora occasione riforma' (4)

politica
AdnKronos
(Adnkronos) - Quindi il Csm. "L'immagine uscita dalle ultime e scandalose notizie-ha sottolineato Letta- sono uno stimolo in più a partire dalla riforma del Csm". La proposta del Pd è così articolata: No al correntismo e ai suoi deplorevoli effetti del potere per il potere; Stop alle nomine a pacchetto; La valutazione di professionalità; Composizione consigli giudiziari; Modularità nell’elezione dei componenti il plenum del Csm in modo che non siano eletti tutti contestualmente; si può fare a Costituzione invariata (v. Art. 104 Cost.). Ed ancora: Prevedere nella legge elettorale del Csm un meccanismo che garantisca la parità di genere; Composizione e scelta dei componenti dell’ufficio studi del Csm e Segretari del Csm; Stop alla spettacolarizzazione mediatica delle inchieste; Proponiamo infine la costituzione di un'Alta Corte competente almeno per il giudizio d'Appello sulle decisioni degli organi di autogoverno di tutte le magistrature. Ultimo punto, il carcere. "Non desistiamo dall'impegno di portare a completa attuazione la riforma Orlando. Per rispettare il dettato costituzionale riteniamo urgente aumentare gli spazi per il lavoro, lo studio e le attività in carcere. Nel PNRR abbiamo voluto prevedere 8 moduli finanziati in 8 carceri con questo obiettivo. È inoltre necessario intervenire per ristrutturare i centri clinici delle carceri. Proponiamo di aumentare da 45 a 60 giorni lo sconto di pena ogni 6 mesi per buona condotta. Obiettivo imprescindibile è un maggiore ricorso alle pene alternative al carcere e all'attività riparatoria e risarcitoria per i reati minori e bagatellari".

Leggi anche