Cinema: è morto Ernie Lively, prolifico caratterista padre di 5 attori

spettacolo
AdnKronos
Los Angeles, 10 giu. - (Adnkronos) - L'attore statunitense Ernie Lively, prolifico interprete di oltre 100 film, caratterista di successo in "Turner e il casinaro" (1989), "Passenger 57 - Terrore ad alta quota" (1992) e Fermati, o mamma spara (1992), è morto all'età di 74 anni a Los Angeles per complicazioni cardiache. Si è spento il 3 giugno, come ha annunciato oggi la famiglia a "The Hollywood Reporter", circondato dalla moglie, l'attrice Elaine Lively, e dai cinque attori figli, tra cui Blake Lively, star della serie tv "Gossip Girl".L'attore ha recitato anche sul set il ruolo di padre di Blake Lively nel film "4 amiche e un paio di jeans" del 2005 e nel sequel del 2008 "4 amiche e un paio di jeans 2". Ernie Lively tra gli anni '70 e '80 è apparso in numerosi episodi di popolari telefilm, come "Falcon Crest", "Uno sceriffo a New York", "Saranno famosi", "Hill Street giorno e notte". Negli anni '90 ha continuato a lavorare in tv, soprattutto nella serie "La signora in giallo", ma dedicandosi sempre più al cinema. Tra i suoi film "Scomodi omicidi" (1996), "Effetti collaterali" (1998), "Goodbye Lover" (1998), "Il tredicesimo piano" (1999), "Simon Says - Gioca o muori!" (2006). Ernie Lively, all'anagrafe Ernest Wilson Brown Jr., nato a Baltimora il 29 gennaio 1947, era sposato dal 1979 con l'attrice Elaine Lively (nata McAlpin), da cui ha avuto due figli: Eric (1981) e Blake (1987), entrambi attori. Gli attori Lori Lively, Jason Lively e Robyn Lively sono i figli nati dal primo matrimonio di Elaine con Ronald Otis "Ronnie" Lively.

Leggi anche