Giustizia: Cdm ancora fermo, si ragiona anche su parametri 'complessità' reati

politica
AdnKronos
Roma, 29 lug. (Adnkronos) - Oltre ai reati da tenere fuori dalla griglia dell'improcedibilità -leggi mafia, terrorismo, droga e violenza sessuale - nella riunione a Palazzo Chigi sul dossier giustizia che ha fatto slittare il Cdm inizialmente in programma per le 11.30, a quanto apprende l'Adnkronos si sta ragionando anche sui parametri che consentirebbero di definire un reato 'complesso', così da allungare i tempi del processo non attenendosi al timing previsto dalla riforma Cartabia. A sollevare la questione di complessità, dovrebbe essere il procuratore, ma c'è un confronto aperto sull'individuazione dei parametri.

Leggi anche