Golfo AranciGolfo Aranci

Palermo: rischio incendi e ondate di calore, riunito Centro coordinamento soccorsi

cronaca
AdnKronos
Palermo, 9 ago. (Adnkronos) - Il prefetto di Palermo Giuseppe Forlani ha convocato, nel pomeriggio, il Centro di coordinamento dei soccorsi (Ccs), con la partecipazione di tutte le componenti operative di Protezione civile interessate e dei sindaci dei Comuni capofila dei Centri operativi misti (Com) per affrontare l'emergenza incendi prevista per i prossimi giorni in funzione anche delle alte temperature.  I servizi di vigilanza sono attivi nelle aree esposte al rischio, anche con il contributo delle squadre di volontari della Colonna mobile delle Regioni e Provincie Autonome (Cmr), inviate dal Dipartimento nazionale della Protezione Civile. Tutto il dispositivo di intervento del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco e del Corpo Forestale della Regione Siciliana, impegnato anche oggi nello spegnimento di numerosi roghi, il principale dei quali nel territorio del Comune di Cerda, rimane in stato di massima allerta. I Comuni hanno attivato le risorse locali di Protezione civile ed hanno segnalato la disponibilità di numerosi cittadini a concorrere nelle operazioni di monitoraggio del territorio. L’Asp ha invece attivato la propria rete territoriale per assicurare, ai soggetti più fragili, ogni necessaria assistenza contro il rischio ondate di calore e sta promuovendo una campagna informativa, nei confronti della popolazione, sui comportamenti da osservare.

Leggi anche

SIDDURA