Privacy: bozza dl, sì a trattamento dati personali se per pubblico interesse

politica
AdnKronos
Roma, 7 ott. (Adnkronos) - "Il trattamento dei dati personali da parte di un’amministrazione pubblica (...) è sempre consentito se necessario per l'adempimento di un compito svolto nel pubblico interesse o per l'esercizio di pubblici poteri a essa attribuiti. La finalità del trattamento, se non espressamente prevista da una norma di legge o, nei casi previsti dalla legge, di regolamento, è indicata dall’amministrazione, dalla società a controllo pubblico o dall’organismo di diritto pubblico in coerenza al compito svolto o al potere esercitato". Si legge nella bozza del decreto esaminato oggi dal Cdm.

Leggi anche