Covid: Gimbe, aumento casi e ricoveri, +12,9% in intensiva in 7 giorni

'In 43 province incidenza pari o superiore a 50 casi per 100mila abitanti, provincia Trieste a 376'

salute
AdnKronos
Roma, 4 nov. (Adnkronos Salute) - Aumentano ancora in Italia i nuovi casi di Covid-19 (+16,6%) e i ricoveri (14,9%). S’inverte anche la tendenza delle terapie intensive che registrano un +12,9% di ingressi. E' quanto emerge dal monitoraggio settimanale della Fondazione Gimbe nel periodo 27 ottobre-2 novembre.Una sostanziale stabilità si registra invece per quanto riguarda i decessi (+3,2% di cui 15 riferiti a periodi precedenti). "Nell’ultima settimana – sottolinea Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe – si conferma a livello nazionale un incremento dei nuovi casi settimanali, seppure più contenuto rispetto alla precedente". L’aumento della circolazione virale è ben documentato dall’incremento registrato nelle ultime due settimane sia del rapporto positivi/persone testate (da 3,6% a 8,2%), sia del rapporto positivi/tamponi molecolari (da 2,4% a 4,3%) . In tutte le regioni, tranne Marche, Molise, Piemonte, Sicilia e Umbria si rileva un incremento percentuale dei nuovi casi e 43 province hanno un’incidenza pari o superiore a 50 casi per 100.000 abitanti: in Veneto tutte le Province superano tale soglia, ma la provincia di Trieste fa registrare 376 casi per 100.000 abitanti.

Leggi anche

SIDDURA