Caso Grillo: all'udienza preliminare l'accusa rappresentata solo dal Procuratore Capasso

cronaca
AdnKronos
Tempio Pausania, 5 nov. (Adnkronos) - C'è solo il Procuratore capo di Tempio Pausania Gregorio Capasso a rappresentare l'accusa nell'udienza preliminare a carico di Ciro Grillo e dei suoi tre amici accusati di stupro di gruppo nei confronti di una ragazza italo norvegese di 19 anni. La violenza sessuale sarebbe avvenuto nel luglio del 2019 nel residence di Grillo junior, in Costa Smeralda. I ragazzi si sono sempre difesi affermando che i rapporti sarebbero stati "consenzienti". Assente, perché trasferita al Tribunale di Sassari, la pm Laura Bassani che aveva iniziato a seguire l'inchiesta nel luglio di due anni fa.

Leggi anche

SIDDURA