Scuola, ingresso in II ora e dress code infranto da studenti al Righi, 'no a sessismo'

cronaca
AdnKronos
Roma, 16 feb. (Adnkronos) - Centinaia di studenti del liceo scientifico Righi nella Capitale hanno saltato oggi la prima ora di lezione per protestare contro "gli insulti di una docente ad una nostra compagna del terzo anno, a cui una professoressa ha detto 'ma che stai sulla Salaria?". "Righi zona fucsia", "Benvenut* nel Medioevo" era scritto su due striscioni a sostegno della sedicenne, esposto all'ingresso. Affianco un popolo di ragazzi in gonna, pantaloncini corti, calzini fluo e crocs; e ragazze a pance rigorosamente scoperte, calze a rete, minigonne... tutti uniti nell'infrangere il 'dress code' e riaffermare che "il sessismo non può avere spazio nelle scuole". "Noi del collettivo ludus e del liceo Righi abbiamo deciso di dare un segnale forte e chiaro per ribadire questo concetto", commenta uno studente del Collettivo. Mentre l'assemblea straordinaria in solidarietà alla ragazza offesa dalla prof per la pancia scoperta, prosegue anche in seconda ora tra musica e slogan gridati in altoparlante, davanti all'ingresso del liceo per un gruppo più ridotto di manifestanti.

Leggi anche

Olbia Arena Elisa 27 agosto 2022