Olbia Arena Elisa 27 agosto 2022Olbia Arena Elisa 27 agosto 2022

Ue: M5S, oggi duro colpo per internazionale sovranista di Salvini e Meloni

politica
AdnKronos
Roma, 16 feb. (Adnkronos) - “La Corte di Giustizia europea invia un messaggio chiaro: viene rafforzato il meccanismo di condizionalità che subordina il beneficio di finanziamenti provenienti dal bilancio dell’Unione al rispetto da parte degli Stati membri dei principi dello Stato di diritto. Si ribadisce, soprattutto ai sovranisti di Ungheria e Polonia, che, se si vuole stare all’interno della cornice europea, e ricevere i fondi del Recovery Fund, è giusto che tutti i Paesi rispettino al proprio interno diritti civili e umani fondamentali per ogni democrazia. Sui diritti non possiamo accettare passi indietro”. Lo affermano le deputate e i deputati del Movimento 5 Stelle in commissione Politiche Ue. “In Ungheria e in Polonia -aggiungono- sono in vigore leggi che sottopongono la magistratura al diretto controllo del Governo. In più, la primazia del diritto europeo, con i relativi controlimiti, è un cardine dagli anni ‘60. Le regole dell’Unione sono queste e cambiarle significherebbe stravolgere il senso stesso dell’Ue. Per questo pensiamo che la decisione della Corte vada nella giusta direzione. Il richiamo di oggi segna un duro colpo per l’internazionale sovranista a cui Meloni e Salvini si ispirano”.

Leggi anche

SIDDURA