**Migranti: Casarini (Mediterranea), 'emergenza fasulla per marketing elettorale'**

cronaca
AdnKronos
Palermo, 16 feb. (Adnkronos) - Un'emergenza "fasulla" "smentita dai numeri", "costruita ad hoc" per il "marketing elettorale" e la "violazione sistematica dei diritti umani". Luca Casarini, capomissione di Mediterranea Saving Humans, snocciola i dati dell'ultimo rapporto Actionaid e Openpolis in tema di migranti. "Tra 2018 e 2020 i migranti accolti in Italia diminuiscono del 42 per cento - dice all'Adnkronos -. Nel 2021 gli sbarchi sono aumentati rispetto all'anno precedente, ma si attestano sempre a livelli molto bassi, simili a quelli del 2011". Ci sono poi gli ultimi dati Istat. "Basta studiarli: rispetto al 2018, il numero di stranieri in Italia si è ridotto, soprattutto a causa delle forme di contenimento della pandemia". Ecco che allora, è la tesi del capomissione di Mediterranea Saving Humans, "questa finta emergenza, quella dell'invasione, serve per il marketing elettorale e per coprire la vergogna della violazione sistematica dei diritti umani che i vari governi, di una parte o dell'altra, compiono. Lampedusa e le coste siciliane sono spesso il palcoscenico dove mettere in scena la finta emergenza. Una cosa che dura da vent'anni. Figuratevi che emergenza può essere...". Nelle scorse settimane Mare Jonio ha completato la sua decima missione: oltre 200 le persone tratte in salvo nel Mediterraneo centrale e sbarcate proprio sulla più grande delle Pelagie e a Pozzallo. Mentre la nave umanitaria si prepara di nuovo a prendere il largo Casarini avverte: "L'unica emergenza che esiste in tema di persone migranti è quella umanitaria, viste le atroci condizioni che abbiamo contribuito a creare in Libia per donne, uomini e bambini che tentano di fuggire dai lager di cui ha parlato Papa Francesco. Sono lager gestiti sia dai trafficanti sia dal governo libico e finanziati dalla pioggia di milioni di euro che giunge da Italia, Malta e Unione europea". Casarini ricorda come "i canali legali, i corridoi umanitari, praticamente non esistono e, dunque, il regalo che facciamo alle mafie è massimo. Ma difronte a quello che accade in mare e in terra e che sarà scritto un giorno sui libri di storia come il più grande e sistematico dispositivo di eliminazione di esseri umani pianificata in tempo di pace in Europa, si grida all'emergenza sbarchi. Per coprire una emergenza vera si utilizza una emergenza fasulla". 

Leggi anche

SIDDURA