Referendum: Guzzetta, 'sono molto soddisfatto, il risultato su giustizia è occasione per Paese'

politica
AdnKronos
Roma, 16 feb. (Adnkronos) - Via libera della Consulta a cinque referendum su sei sulla Giustizia. Altolà a quello sulla responsabilità civile dei giudici. "Sono molto soddisfatto perché sappiamo quanto sia rigoroso il giudizio della Corte. Il fatto che ne siano passati 5 su 6 significa che è stato fatto un buon lavoro. Il risultato è una occasione per il Paese a confrontarsi su temi cruciali per la vita nazionale. La perdita di fiducia nella giustizia paventata anche dal presidente Mattarella è un rischio che non possiamo correre e che ci porterebbe dritti verso l'anarchia". Lo dice all'Adnkronos il costituzionalista Giovanni Guzzetta, co-difensore con il collega Mario Bertolissi dei sei quesiti sulla giustizia.Bocciato il quesito sulla responsabilità civile dei giudici: "Attendo di leggere le motivazioni, perché non credo di aver colto interamente le ragioni espresse dal presidente Amato. Resto convinto che l’ipotesi della responsabilità diretta del magistrato, accanto a quella indiretta dello Stato non sarebbe stato un risultato 'propositivo'. Del resto - conclude Guzzetta - la responsabilità diretta era già prevista nel nostro ordinamento quando fu promosso il primo referendum sulla responsabilità civile nel 1987 e fu dichiarato ammissibile".(di Roberta Lanzara)

Leggi anche

SIDDURA