Cannabis: Penna (M5S), 'cittadini aspettano da Parlamento risposte chiare e precise'

politica
AdnKronos
Roma, 17 feb. (Adnkronos) - "Mentre tanto si parla di digitalizzazione del Paese, in Italia tre milioni di firme digitali su due referendum sono state spostate nel cestino. Dopo eutanasia con le deboli motivazioni frapposte, si dice che il referendum sulla cannabis avrebbe depenalizzato le droghe pesanti. Eppure gli estensori del quesito tutto sono tranne che sprovveduti e pare invece che come già oltre venti anni fa alla Consulta venga l’orticaria in tema di droghe". Lo afferma il deputato M5S Aldo Penna."Ancora una volta, però, questi temi portano al centro una questione: il lavoro del Parlamento cui spetta legiferare, per quanto spinosi possano essere i quesiti, i cittadini -conclude l'esponete pentastellato- pretendono risposte chiare e leggi precise".

Leggi anche