Covid: infettivologi, 'stop mascherine al chiuso in base a curva ma meglio tenerla'

Mastroianni (Simit), 'chi è molto fragile o immunodepresso dovrebbe essere spinto a indossarla'

salute
AdnKronos
Roma, 1 apr. (Adnkronos Salute) - Lo stop all'obbligo della mascherina al chiuso "andrebbe valutato sulla circolazione del virus e dovrebbe essere anche responsabilizzato il singolo individuo. Nei Paesi orientali è abitudine di tutti portare la mascherina quando c'è la stagione fredda e circolano virus influenzali. Quindi il suggerimento è di tenerla". Lo evidenzia all'Adnkronos Salute Claudio Mastroianni, presidente della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit) e ordinario di Malattie infettive all'Università Sapienza di Roma. Sulla necessità di lasciare l'obbligo del dispositivo di protezione per tutto il 2022, Mastroianni frena: "Non dobbiamo porre la questione in questi termini - precisa - ma è chiaro che chi è molto fragile o immunodepresse dovrebbe essere spinto, proprio per la sua condizione, a tenerla sempre al chiuso".

Leggi anche