**Ucraina: appello ferrovie statali, 'centinaia corpi militari conservati, Russia non li vuole'**

esteri
AdnKronos
Roma, 19 mag. (Adnkronos) - La compagnia ferroviaria statale ucraina, 'Ukrzaliznytsya', "conserva centinaia di corpi di soldati russi in auto frigorifere da tre mesi", ma la Russia non li reclama. Lo fa sapere la stessa compagnia pubblicando un video, ripreso poi da diverse testate ucraine tra cui Ukraine Now, spiegando che "la compagnia vuole restituire i morti ai loro parenti". "La Russia", si legge nella didascalia del video che mostra i sacchi bianchi dei corpi allineati da uomini completamente bardati in divise bianche che li depongono per strada chiudendoli ermeticamente per poi sistemarli nei cargo, "nasconde scrupolosamente il numero reale di soldati russi uccisi e non porta via i corpi dei suoi cittadini dall'Ucraina".L'Ucraina, spiega il video, "vorrebbe restituire i morti in Russia ed esorta i russi a portare via i loro parenti, ma la Russia non li richiede indietro. L'Ucraina, come prescrive il diritto umanitario, sta preservando i corpi da restituire alle famiglie, ma la Russia non li vuole per evitare il panico e per evitare 'regolamenti di conti'".

Leggi anche