**Covid: Patuanelli su inchiesta Bergamo, 'dato massimo 7 su 7 h24, Italia modello nel mondo'**

politica
AdnKronos
Roma, 2 mar. (Adnkronos) - "Massima fiducia nell'operato della magistratura: è giusto che faccia ogni indagine, il presidente Conte ha già dichiarato la sua massima disponibilità a collaborare con gli inquirenti. Ciò detto, ricordo bene che quella stagione ci ha visto impegnati 7 giorni su 7, h24, per limitare al massimo le conseguenze di quella che poi si è rivelata una pandemia mondiale che ha letteralmente fermato e stravolto il mondo. Non si può dimenticare che siamo stati il primo paese occidentale a fare i conti con il Covid e che il modello italiano è stato replicato praticamente ovunque". Lo dice all'Adnkronos il senatore M5S Stefano Patuanelli, ministro dello Sviluppo economico nel secondo governo Conte, riguardo all'inchiesta della Procura di Bergamo che conta 17 indagati con la principale ipotesi di epidemia colposa, tra questi l’allora premier Giuseppe Conte e l’ex ministro della Salute Roberto Speranza.

Leggi anche