**Ucraina: Fontana sente presidente Parlamento Kiev, 'vittoria garanzia stabilità Europa'

politica
AdnKronos
Roma, 23 mar. (Adnkronos) - L’aggressione contro un Paese sovrano costituisce una violazione del diritto internazionale e la vittoria dell'Ucraina è garanzia di stabilità per tutti i Paesi europei. Lo ha sottolineato il presidente della Camera, Lorenzo Fontana, in un colloquio in videoconferenza con il presidente della Verkhovna Rada d'Ucraina, il Parlamento monocamerale di Kiev, Ruslan Stefančhuk.Fontana ha ribadito le espressioni della massima attenzione e solidarietà, richiamando la votazione di ieri alla Camera sulla risoluzione di maggioranza recante gli indirizzi al Governo in vista del Consiglio europeo di oggi, con cui è stato rinnovato il pieno appoggio all’Ucraina. Il presidente dell'Assemblea di Montecitorio ha quindi evidenziato che l’aggressione contro un Paese sovrano costituisce una violazione del diritto internazionale e ha condiviso l’importanza di preservare la sovranità e l'integrità territoriale dell'Ucraina nei confini riconosciuti a livello internazionale. Ha altresì espresso la più sentita partecipazione per le tragiche sofferenze che il popolo ucraino sta subendo a causa dell’invasione russa, con particolare riferimento alle donne e ai bambini. Su quest’ultimo aspetto, Fontana ha manifestato il proprio sgomento per la vicenda della deportazione dei bambini ucraini definendola una delle pagine più dolorose conseguenti all’invasione russa.

Leggi anche