Calcio: show prepartita al Maradona entusiasma, numeri record sui social della Nazionale

sport
AdnKronos
Napoli, 24 mar. - (Adnkronos) - Il match tra Italia e Inghilterra ha segnato una nuova era nel rapporto tra la Nazionale e la sua fan base: lo show prepartita, che ha suscitato emozioni particolari e strappato applausi per 8’, ha coinvolto il pubblico allo stadio, amplificando l’impatto emotivo in chi si è sentito parte attiva di una grande celebrazione che rafforza l’identità del brand Nazionale e la percezione positiva da parte dei sostenitori Azzurri.I 44.500 tifosi sugli spalti hanno potuto assistere ad uno show tecnologico di luci, colori e musica tra le 20.30 e le 20.38: ideato per la Federazione dal Gruppo Alphaomega in collaborazione con Canaid e con il light designer Pietro Toppi, ha rapito l’attenzione di tutti. Uno spettacolo mai visto finora in uno stadio di calcio, durante il quale una innovativa tecnologia ha trasformato la pista di atletica del ‘Maradona’ in un led carpet sul quale sono stati proposti contenuti multimediali, insieme a proiezioni laser sul campo e video sul maxischermo, accompagnati dalle note uniche e originali del brand theme delle Nazionali italiane di calcio, ‘Azzurri’, composto e prodotto da Enrico Giaretta e Maurizio D’Aniello. Presentato lo scorso 2 gennaio insieme al nuovo logo, il sistema musicale è articolato in diversi elementi fino al brano integrale dal titolo ‘Azzurri’, che apre anche tutte le dirette live e le clip sui social. Commovente poi nello show anche il momento di ricordo per Gianluca Vialli, con le immagini del capodelegazione della Nazionale tratte da ‘Sogno Azzurro’ proiettate sul maxischermo, mentre i più piccoli hanno apprezzato l’esordio della mascotte degli Azzurri, Oscar, il cucciolo di pastore maremmano disegnato da Carlo Rambaldi che per la prima volta ha fatto la sua comparsa in tribuna.Ottimi ascolti sui profili social della Nazionale (Facebook, Twitter, Instagram, YouTube e TikTok) per il match tra Italia e Inghilterra. La prima uscita dell’Italia di Roberto Mancini nel 2023, che su Rai 1 è stata seguita ieri sera da 7.151.000 telespettatori con uno share del 33.5%, ha fatto registrare complessivamente per ‘Vivo Azzurro Live’, il prepartita condotto da Pierluigi Pardo, e per ‘Casa Azzurri Live’, il talk show con Gli Autogol in onda durante il match, 550.000 spettatori unici e 60.000 interazioni. Tanti gli ospiti intervenuti nelle due trasmissioni, dagli Azzurri Leonardo Bonucci e Giacomo Raspadori al sindaco di Napoli Gaetano Manfredi, da Gigi D’Alessio, Clementino e LDA, agli ex calciatori del Napoli e della Nazionale Fernando De Napoli ed Emanuele Giaccherini. E ancora Diego Armando Maradona Junior, Casa Surace e Sal De Riso. Durante ‘Casa Azzurri Live’ è stato presentato anche ‘Uomini da Marciapiede’, commedia diretta da Francesco Albanese e interpretata da un cast tra cui spiccano Paolo Ruffini, Luigi Luciano ‘Herbert Ballerina’, Lucia Di Franco e Clementino.Dopo la fine del rapporto con la Rai, la FIGC si sta riappropriando di contenuti speciali ed esclusivi che le permettono di sviluppare ulteriormente la sua Media Factory, nata con l'obiettivo di radunare attorno alla maglia azzurra una community in grado di interagire prima, durante e dopo le partite anche attraverso un ‘second screen’ oltre a quello tradizionale sul campo. Un processo innovativo che porterà alla creazione di una OTT, una piattaforma in cui saranno convogliati tutti i prodotti esclusivi della Federazione.Proseguono intanto a pieno ritmo sul sito della FIGC le dirette streaming degli incontri delle Nazionali giovanili e di Futsal. Oggi alle 15 sarà possibile vedere la prima delle due amichevoli tra la Nazionale Under 16 e la Germania, mentre alle 18 c’è grande attesa per l’Under 21, che per la prima volta sarà trasmessa in esclusiva sul sito della Federazione e sui profili social della Nazionale: l’amichevole di oggi con la Serbia e quella di lunedì con l’Ucraina (ore 20) andranno infatti ad arricchire il ricco palinsesto di partite in streaming (14 solo nel mese di marzo), che comprende anche la gara dell’Under 19 di Futsal con la Turchia (25 marzo) e i match delle Nazionali Under 18 e Under 20 con Romania e Germania, rispettivamente in programma domenica 26 e lunedì 27 marzo.

Leggi anche