Sanremo: quando Pino Insegno diceva 'non mi interessa, lo deve fare chi lo sa fare bene'

spettacolo
AdnKronos
Roma, 24 mar. (Adnkronos) - Sanremo? "Mai, è appannaggio di chi lo fa e lo fa bene. A me non interessa, Sanremo lo deve fare gente come Baudo, Corrado o Mike Bongiorno. A livello istituzionale non si parla più di canzoni ma di altro, mentre al Festival della Canzone dovrebbero esser protagoniste le canzoni, certo poi anche con gli interventi di Fiorello o di Benigni". Così lo scorso 3 marzo, ai microfoni della trasmissione di Rai Radio1 'Un Giorno da Pecora', l'attore, conduttore e doppiatore Pino Insegno, intervistato da Geppi Cucciari e Giorgio Lauro. Le parole dell'attore romano tornano ora d'attualità alla luce dei 'rumors', usciti su diverse testate, che lo vorrebbero tra i possibili conduttori del prossimo festival. Quindi - gli avevano chiesto i conduttori del programma - non le piacerebbe farlo? "No, non si può far tutto e saper fare tutto, Sanremo è un'altra storia". Segue almeno la kermesse musicale n tv? "Non seguo molto le canzoni, certo Sanremo è comunque un evento. Secondo me va visto e portato a casa diversamente – aveva spiegato a Un Giorno da Pecora Insegno - ma poi va bene così perché gli ascolti vanno bene".

Leggi anche