"Elisabetta mandò Harry in Afghanistan per salvare vita a William"

esteri
AdnKronos
(Adnkronos) - La regina Elisabetta voleva che sia Harry che William combattessero contro i Talebani in Afghanistan nel 2001 prima di decidere che era troppo rischioso mandare il futuro erede. A rivelarlo, si legge sul Mail online, l'ex capo dell'esercito violando il protocollo. La decisione di far partecipare i principi al conflitto fu discussa in un incontro tra la defunta Elisabetta II e il generale Sir Mike Jackson, ex capo dell'esercito britannico. In un documentario di ITVX, che andrà presto in onda, intitolato 'The Real Crown', Sir Mike ha violato il protocollo rivelando i dettagli della sua udienza privata con la Regina. "Quello che succede in queste udienze e chi dice cosa a chi, rimane tra le due persone coinvolte. Io infrangerò la regola di non divulgare quello che succede in questa occasione", ha detto.Elisabetta fu molto chiara: "I miei nipoti hanno preso il mio scellino, quindi devono fare il loro dovere". E così fu. Ma si decise che per William, in quanto erede dell'erede, il rischio era troppo grande. Ma per il fratello minore il rischio era accettabile.

Leggi anche