GRANDI FESTIVAL ITALIANI

Capodanno a Santa Teresa Gallura
La Marino vince la sezione interpreti

SANTA TERESA GALLURA.“Una presenza così numerosa a Santa Teresa l’ultimo dell’anno non si era mai vista prima. Un vero record”. Esordisce così il sindaco Stefano Pisciottu subito dopo la mezzanotte del 31 dicembre. Ed effettivamente, durante i festeggiamenti di capodanno, Piazza Vittorio Emanuele I era gremita di teresini ma soprattutto da tanti ospiti provenienti da tutte le parti d'Italia. "Numeri alla mano, la nostra segreteria ha gestito circa 200 biglietti aerei tra i nostri artisti e le nostre modelle e i loro accompagnatori, che hanno raggiunto la Sardegna per trascorrere i quattro giorni di capodanno" puntualizza il produttore dell'evento, Enrico Bianchini. "Per noi è stato un vero successo, sia dal punto di vista artistico che da quello promozionale. In questa ottava edizione c'è stata la definitiva consacrazione per un evento che, posso tranquillamente dire senza paura di essere smentito, è unico in Italia", ha poi proseguito Bianchini. 

 La serata è iniziata alle 22.30, con i 50 ragazzi del circuito dei Grandi Festivals Italiani che si sono esibiti su un enorme palco coperto, alternandosi e cantando in coro i brani classici delle feste di Capodanno. La sigla di apertura è stata affidata all'intramontabile "We are the world", con un continuo crescendo tra "Tanti auguri" di Raffaella Carrà, "Felicità" di Albano e Romina Power, Y.M.C.A. dei Village People, "Gelato al cioccolato" di Pupo, passando attraverso anche alcuni pezzi del Maestro Vince Tempera . Il tutto condotto da Elisabetta Del Medico e Lucio Gardin che in un tripudio festaiolo, hanno fatto sfilare anche sette bellissime modelle con altrettanti bellissimi capi dello stilista Mauro Gasperi. Al culmine della serata, quando mancavano ormai pochi minuti a mezzanotte, è arrivata la proclamazione dei primi tre classificati nelle sezioni musicali e della più bella del circuito, dove ha trionfato la bergamasca Nicole Marziali.  Nella sezione “Interpreti” la spunta Anna Maria Marino, 17 anni di Marcianise (CE). Tra gli “Inediti” emerge invece il 20enne palermitano Giorgio Gulì con la canzone “Non sarai solo”, mentre è Andrea Balduzzi, 33 anni di Trento, a trionfare nella sezione della giuria popolare tramite il “Voto per SMS” con il suo brano “Come due anime”. Per loro adesso, sono aperte le porte per esibirsi a “Casa Sanremo”, tra ilo 18 e il 22 febbraio. E dopo il brindisi della mezzanotte e il favoloso spettacolo pirotecnico, la festa è ripresa con l’esibizione del vincitore della passata edizione, il golfarancino Giuseppe Serra.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA TÌROS