Sigilli a "La tiara" a Liscia di Vacca
Il gip di Tempio convalida il sequestro

di Antonella Brianda


ARZACHENA. E’ stato convalidato oggi dal gip del tribunale di Tempio Pausania, Vincenzio Cristiano, il sequestro del residence “La tiara” di Liscia di Vacca, in Costa Smelalda. L’ordinanza con la quale sono stati messi i sigilli alla struttura, non ancora completata, estesa per seimila metri quadrati su di un’altura con vista su Porto Cervo, era stata disposta due giorni fa dal procuratore Domenico Fiordalisi dopo aver effettuato un sopralluogo con gli agenti della Polizia Locale di Arzachena. Al centro dell’indagine della procura gallurese la concessione edilizia emessa nel 2006 per la realizzazione del progetto; secondo gli inquirenti non poteva essere rilasciata perché nel 2003 la lottizzazione risultava scaduta. 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Golfo Aranci