Ancora un rinvio per Go in Sardinia
La nave da Livorno arriverà domani

di Antonella Brianda

OLBIA. Ancora niente battesimo del mare per il Kriti I, il traghetto della compagnia low costo di navigazione Go in Sardinia. L'imbarcazione avrebbe dovuto effettuare la traversata del Tirreno, dal porto di Livorno fino a quello di Olbia, già il 6 giugno scorso. Per questa data, infatti, era stata fissata la partenza che avrebbe dovuto inaugurare la stagione estiva della neonata compagnia. Invece, il Kriti non ha lasciato il porto della città toscana. Tutti i passeggeri sono stati prontamente ricollocati all'interno di navi appartenenti ad altre compagnie.

Questa notte alle ventuno la nave dovrebbe, visti i precedenti il condizionale è d'obbligo, levare le ancore e approdare domattina al porto Isola Bianca di Olbia. Riuscire a parlare con l'ufficio informazioni di Go in Sardinia è difficile; il numero risulta spesso occupato o il telefono squilla a vuoto. Quando finalmente ci mettiamo in contatto con la compagnia, ci viene confermata la partenza della nave per questa sera alle ventuno. Anche se, resta il dubbio che all'ultimo momento, il via libera della Capitaneria di Porto di Livorno non arrivi e, ancora una volta, i passeggeri trovino sistemazione su altre imbarcazioni. 

Go in Sardinia fa sapere che i ritardi nella partenza della nave sono dovuti a questioni burocratiche. Pare che dopo l'incidente della Costa Concordia, i controlli a bordo delle navi siano stati intensificati, tanto di richiedere un'esercitazione del personale poche ore prima della partenza delle imbarcazioni. Si tratterebbe quindi degli ultimi ostacoli legati alle autorizzazioni, poi il Kriti I dovrebbe inaugurare la stagione estiva di Go in Sardinia. 

 


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Agostinangelo Marras