Sarà ripristinato il guardrail del ponte
Olbia, la barriera sarà a breve a norma


OLBIA. Sono passati quindici giorni dal tragico incidente mortale che ha coinvolto Giuseppe Bernardi. Il 31 enne stava percorrendo la sopraelevata di Olbia verso via Escrivà, quando ha perso il controllo dell'autovettura, ha sfondato il guard rail ed è finito in mare. Per lui non c'era stato niente da fare. Da quel giorno, ogni volta che si attraversa il ponte, il pensiero corre veloce a quello sfortunato episodio. In molti, a partire dalla rete e dai social network, si sono chiesti come mai nessuno avesse posto rimedio a quella barriera, risalente agli anni '70 con la nascita della strada provinciale. Sono cominciati i lavori di sostituzione e Il guardrail, di circa duecento metri, verrà sostituito e rinforzato con il cemento armato, seguendo le indicazioni di legge che per i ponti e per i viadotti prevedono determinate caratteristiche. Norme che obbligano alla sostituzione totale solo in caso di rottura del guardrail.  

 


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA MAÌA