Golfo Aranci

Olbia, "Correre sotto le stelle"
13esima edizione dell'evento sportivo

di Antonella Brianda


OLBIA. Sarà una corsa in notturna passando per le vie del centro di Olbia, quella che sabato 5 ottobre coinvolgerà atleti da tutta la Sardegna. Quest'anno la manifestazione sportiva "Correre sotto le stelle" è giunta alla sua tredicesima edizione e mai come adesso si può dire che sia stato un vero "tredici". Le ristrettezze economiche avevano fatto vacillare la possibilità che la gara non potesse essere fatta. Invece, la società sportiva "Atletica Civitas Olbia", la F.I.D.A.L., Paolo Contini che da tempo sta lavorando per questo evento e a fianco al gruppo che in città sostiene le piste ciclabili, grazie anche al contributo e al sostegno dell'amministrazione comunale cittadina e della Provincia Olbia-Tempio, sono riusciti a preparare l'evento che ormai è entrato a far parte delle attività che gli olbiesi attendono con ansia. Per questa edizione 2013 "Correre sotto le stelle" si affiancherà ad un altro evento sportivo di carattere mondiale, la sei giorni di Enduro che proprio sabato 5 settembre vedrà celebrarsi la cerimonia di chiusura e le premiazioni in città. Nell'edizione dello scorso anno gli atleti in gara erano circa novecento.


In questa edizione gli organizzatori contano di avere duemila atleti corridori, di cui ben settecento sono bambini delle scuole di Olbia, oltre che gli atleti dei corpi sportivi delle forze dell'ordine. Sarà una serata ricca di sport che prenderà il via alle ore 17 con le gare dei piccoli runner, mentre alle ore 20 inizieranno le gare assolute degli adulti. La manifestazione si inserisce all'interno del calendario ufficiale della F.I.D.A.L. e comprende, oltre allo sport, anche tutta una serie di spettacoli di intrattenimento con dei dj che suoneranno in alcuni punti del centro cittadino e i ballerini della scuola di danza di Mavi Careddu che si esibiranno per la gioia degli spettatori. Ma non sarà solo sport e divertimento questa edizione numero tredici di "Correre sotto le stelle". 


All'evento, infatti, gli organizzatori hanno deciso di affiancare un'iniziativa benefica portata avanti dalla Onlus "Team for Children" che si occupa dei bambini ricoverati nei reparti oncologici. Durante la gara sarà possibile acquistare dei biglietti di una lotteria, il cui ricavato andrà interamente alla onlus. "Questo evento, così come la Pedalata Ecologica, rappresenta una tappa attesa dagli olbiesi ed è per questo motivo che l'amministrazione comunale si è fortemente impegnata per far sì che anche quest'anno si potesse svolgere", hanno dichiarato all'unisono il sindaco di Olbia, Gianni Giovannelli e gli assessori alla Cultura e allo Sport del comune.

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA