Olbia, arrestato 40enne per droga
Sequestrata una piantagione casalinga

di Davide Mosca

OLBIA. Stava transitando con il suo furgone  davanti al cimitero della città gallurese, quando è incappato nel posto di blocco degli uomini della Guardia di Finanza di Olbia. Il conducente del veicolo, di Sassari, è stato arrestato per detenzione di droga ai fini di spaccio. Ieri pomeriggio, i baschi Verdi del gruppo di Olbia erano impegnati nei servizi di controllo del territorio nella zona del cimitero. I militari, insospettiti dal nervosismo dell'autista, hanno proceduto ad un controllo più accurato rinvenendo un involucro contenente circa 100 grammi di Marijuana che, alla vista del posto di blocco, erano stati occultati frettolosamente dietro il sedile di guida. 


I Finanzieri non si sono fermati al primo sequestro e, compiuti ulteriori accertamenti, si è proceduto alla perquisizione dei luoghi dove il 40enne lavora e dimora, ad Alghero e Sassari. All’interno dell’abitazione sassarese è stata rinvenuta una piccola piantagione costituita da 13 piantine di marijuana, nonché ulteriori 1,5 chilogrammi circa della stessa sostanza stupefacente confezionata e già pronta per essere immessa in commercio nel mercato del Nord Sardegna. Tutta la piantagione casalinga, unitamente alle attrezzature utilizzate per la coltivazione ed il confezionamento dello stupefacente, è stata sottoposta a sequestro, così come l’automezzo utilizzato per il trasporto dello stesso fino ad Olbia.

 


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA TÌROS